Solo sulla scena

Manifesto 'Mistero Buffo' disegnato da Dario Fo per Mario Pirovano, 1991
Manifesto ‘Mistero Buffo’ disegnato da Dario Fo per Mario Pirovano, 1991

(vedi in dettaglio alla voce: spettacoli)

Nel 1991, pur continuando a lavorare con la Compagnia Fo-Rame, Mario Pirovano ha iniziato a recitare il monologo “Mistero Buffo”: è stato quasi per caso, dinanzi ad una scolaresca in visita alla Libera Università di Alcatraz, presso Gubbio, dove nei mesi estivi collaborava con Jacopo Fo, figlio della coppia di attori.

Da allora è stato un susseguirsi di piazze, teatri, scuole, parchi, chiese: dappertutto il pubblico ha accolto con calore ed entusiasmo il testo interpretato da Mario Pirovano.

Su sollecitazione di Franca Rame, dal 1999  porta in scena il testo “Johan Padan a la Descoverta de le Americhe” di Dario Fo, che ne ha firmato la regia.

Dopo aver rappresentato il “Mistero Buffo” e il “Johan Padan” con successo in Italia e all’estero, ha iniziato a recitare il monologo  “Lu Santo Jullare Françesco”, anch’esso di Dario Fo.

Dal 2005 ripropone l’opera di Fo “Vorrei morire anche stasera se dovessi pensare che non è servito a niente”, testimonianze sulla Resistenza raccolte dalla viva voce dei partigiani.

Nel 2015 recita il monologo “Il Magnifico Ruzzante” che Dario Fo aveva elaborato basandosi su alcune opere del Ruzzante.  

Nel 2016 collabora e recita con Dario Fo nello spettacolo-lezione-mostra “Darwin, l’Universo Impossibile” e dopo la morte del Maestro rimette in scena il lavoro in alcune città italiane.

Nel 2017 insieme all’attrice Sara Bellodi riprende il testo teatrale di Dario Fo “In fuga dal Senato“, basato sull’esperienza politica di Franca Rame, e lo mette in scena in anteprima a Cesenatico.

 

Be Sociable, Share!